Menu

Marui 733 Commando

Marui 733 Commando Marui 733 Commando

733 Commando, ovvero il fucile che il film Black Hawk Down ha reso famoso, qui in versione replica per il softair prodotto dalla Marui. La carabina d'assalto in 5.56mm Colt M733 Commando fa parte della famiglia Colt e nel film era usato dai Delta Force.
Nella realtà ha smesso di essere in dotazione del 1994, quando viene sostituito dall'attuale M4. 

Questa replica della Marui ha una lunghezza di 690 mm con il calcio chiuso e arriva a 774 mm con il calcio in completa estensione, la canna interna non è ovviamente tra le più lunghe essendo una 300mm mentre circa 2,5 Kg è il peso di questa ASG. Le guancette paramano sono in abs nero e, come nella realtà, più piccole rispetto quelle del somigliante M4;  al loro interno è possibile alloggiare pacchi batteria Mini.

La parte superiore di queste guancette replica quello che nella realtà è il sistema di recupero gas. Una caratteristica particolare proprio di questo modello è il sistema che prevede il collegamento tra il frontale e corpo del fucile non fisso, come in tutte le repliche Colt, ma tramite grimagliera a vite così da evitare i già conosciuti problemi di "canne ballerine".

Anche il calcio, come le guancette, è di dimensioni inferiori rispetto quelle del simile M4 ed è a 3 posizioni.
Completamente in Abs è  il corpo arma, che è identico a quello degli m16, ha cioè fisso il maniglione di trasporto che con un'apposita slitta permette il montaggio di ottiche e red dot.
Una nota dolente riguarda proprio questo corpo realizzato con gusci a dire il vero un pò troppo delicati, quindi anche lo smontaggio deve avvenire con estrema cura. E una certa "attenzione" dovrebbe essere fatta anche durante il gioco...

Lo smontaggio si effettua togliendo due spinette, 2 viti sarebbero sicuramente state più indicate (attenzione infatti... tendono a sfilarsi anche durante il gioco!), che tengono unite la parte superiore e quella inferiore.
All'interno troviamo un gearbox di seconda generazione, sicuramente tra i più diffusi e altrettanto fragili, il motore è un ottimo Eg1000, che garantisce un'ottima raffica a questo splendido "gingillo"

E' stato il mio primo fucile (acquistato di seconda mano e quasi per caso, ma da subito amore a prima vista...), e ogni tanto mi pento proprio di averlo venduto, anche se per un sicuramente più "performante" M4 cbg CA.

Altro in questa categoria: « G&P Stubby Killer

1 commento

  • Osvaldo

    Mi piace, mi piace, e ancora mi piace!!!

    inviato da Osvaldo Lunedì, 27 Gennaio 2014 08:03 Link al commento

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Torna in alto

Ultimo commento invato